l'Oracolo: n. 082


Fonte: Lu. 6,46


Vangelo

Perché mi chiamate: “Signore, Signore”, e poi non fate ciò che dico? Chi viene a me e ascolta le mie parole e le mette in pratica, vi mostrerò a chi è simile: è simile a un uomo che, costruendo una casa, ha scavato molto profondo e ha posto le fondamenta sulla roccia. Venuta la piena, il fiume irruppe contro quella casa, ma non riuscì a smuoverla perché era costruita bene. Chi invece ascolta e non mette in pratica è simile a un uomo che ha costruito una casa sulla terra, senza fondamenta. Il fiume la investì e subito crollò; e la rovina di quella casa fu grande.


Commento

Se abbiamo chiesto un consiglio, se questo ci è stato offerto con generosità e competenza, perché non metterlo in pratica? Non facendolo, oltre a diventare solo degli importuni agli occhi di chi si è prestato ad aiutarci, rischiamo d’ottenere da soli una traballante risultato, invece che dare corpo in due ad una soluzione durevole e sicura.


Quindi oggi...

vediamo di non dare il tormento a tutti quelli che incrociamo sulla nostra strada chiedendo suggerimenti, consigli o astrusi pareri: tanto, quello che vogliamo sentirci consigliare, lo sappiamo già benissimo, no?


Citazione

I consigli dei più anziani all'orecchio dei giovani risuonano inappropriati come una lista di cento buoni libri.
Oliver Wendell Holmes


TORNA ALLA SCELTA
© Copyright 2016 - VoVeVi - Voce del Verbo Vivere
Tutti i diritti su testi, materiali e contenuti sono riservati. Privacy Policy
Torna su